Libia: «Ci sono ancora persone che muoiono perché non hanno alternative…»

26-07-2019

Un’altra ecatombe. Scappano da guerra, fame e povertà alla ricerca di un po’ di speranza. Due barconi affondati al largo della Libia: 45 morti, 70 dispersi, 134 le persone salvate e riportate in Libia. E’ il bilancio provvisorio di due naufragi avvenuti nelle acque davanti a Khoms.
Ne parliamo con don Walter Magnoni, Responsabile diocesano del Servizio per la pastorale sociale e il lavoro

Tag:
Continua a leggere
Categorie audio