«Milano, approfittiamo dei ritmi rallentati per scoprire aspetti apparentemente minori della città»

18-06-2020

Riaperti all’80% bar e ristoranti: si attendono i turisti per dare respiro a una città internazionale come Milano. Una città che prova ad applicare i fondamenti fissati nel lockdown. Capponi: «Senza socialità non c’è città. A Milano da non perdere la mostra sul contemporaneo al Museo diocesano. Non ci sono pericoli di assembramenti grazie agli spazi molto ampi»

Tag:
Continua a leggere
Categorie audio