«Pietre d’inciampo? Necessaria è la memoria: facciamone tesoro nella quotidianità»

29-11-2019

Il Consiglio comunale di Schio, in provincia di Vicenza, ha bocciato la proposta dell’opposizione di installare lungo le vie della città le “pietre d’inciampo” per ricordare gli ebrei deportati e poi sterminati nei campi nazisti. Si tratta di un’idea dell’artista tedesco Gunter Demnig per depositare, nel tessuto urbanistico e sociale delle città europee, una memoria diffusa. Ne parliamo con don Sergio Massironi, Rettore del Collegio Arcivescovile Villoresi San Giuseppe di Monza e Merate.

Tag:
Continua a leggere
Categorie audio