«Quella di Daniel Cuccato è una richiesta all’ultimo respiro. Cerca la pace interiore»

10-01-2020

Daniel Cuccato, che il 23 ottobre 2016 uscì di strada con la sua auto causando la morte di due amiche di 21 e 23 anni, è in attesa a giorni della sentenza della Corte di Cassazione. Sentenza che potrebbe aprirgli le porte del carcere. «Spero che la mia carcerazione sia un sollievo per la famiglia delle vittime» afferma il giovane. Mons. Rolla: «Un tema incandescente questo. Tutti abbiamo bisogno di trovare una feritoia. Un po’ di luce va trovata anche in chi ha fatto del male, affinchè possa rientrare nel consenso umano»

Tag:
Continua a leggere
Categorie audio