«Regolarizzare dovrebbe essere l’interesse principale di ogni paese»

15-05-2020

Dopo una lunga gestazione, sembra sia stato raggiunto un compromesso sulla questione della regolarizzazione dei lavoratori stranieri per un periodo di 6 mesi. Don Vitali: «Il quadro fatica a essere coerente, ma meglio di niente. Dovrebbero essere i datori di lavoro a dire quanta mano d’opera serve, non un accordo tra le parti. Anche la durata di 6 mesi è un aspetto fragile di questo decreto. L’Italia dovrebbe aspirare a essere un paese migliore»

Tag:
Continua a leggere
Categorie audio